Padiglione del Sultanato dell’Oman

committente

anno - luogo
2013, Expo Milano 2015, Milano, Italia

Il Padiglione dell’Oman punterà sul tema “Il Patrimonio nel Raccolto. Sfruttando Sole, Sabbia e Mare”.
L’obiettivo del progetto del Padiglione è quello di realizzare degli spazi e delle atmosfere emozionali che avranno lo scopo di suggerire, incuriosire e suggestionare l’Ospite invitandolo a scoprire il ricco patrimonio  culturale e le meraviglie del Sultanato.

La sapienza dell’uomo, la storia e la potenza del Sultanato dell’Oman sono metaforicamente rappresentate dall’edificio che si sviluppa per l’intera lunghezza del lotto e che si presenta su i due fronti principali con approcci diametralmente opposti. Sul lato ovest il costruito si presenta come una fortezza: un edificio difensivo quasi privo di aperture e con una texture dall’aspetto molto materico. Da esso emerge una copertura leggera costituita da un intreccio di elementi metallici color oro che connette le porzioni più alte del costruito poste alle estremità del lotto. Come ogni fortezza, l’edificio protegge al suo interno un tesoro: la ricchezza culturale e paesaggistica del Paese. Il percorso espositivo al secondo piano si presenta come un grande spettacolo multimediale sincronizzato realizzato con grandi immagini in movimento e suoni spazializzati regolati dallo scorrere del tempo. L’installazione principale, è dedicata alla meridiana che indica allo spettatore le ore della giornata scandite per semplicità in 12 minuti. Si hanno cosi diverse ambientazioni audiovisive corrispondenti alle varie fasi della giornata evocate da grandi scenari visivi dell’oman (le montagne, i deserti, le risorse naturali ed energetiche etc…) riprese nelle varie ore della giornata.