La Funicolare di Castel San Pietro

La “Funicolare di Castel San Pietro” è un’infrastruttura progettata e realizzata dal Comune di Verona tra il 1938 e il 1941, anno in cui fu inaugurata, per restare in funzione fino al 1944.

Il 9 giugno 2017 è stata aperta al pubblico la nuova Funicolare, progettata dal nostro studio. Gli interventi hanno incluso il recupero delle due stazioni, della piazzetta antistante e della via di corsa, la realizzazione della nuova stazione intermedia e il progetto della nuova cabina dal design futuristico. La soluzione architettonica adottata dal progetto sceglie di conservare l’integrità delle stazioni esistenti, apportando le modifiche strettamente necessarie all’installazione e al funzionamento secondo norma del nuovo mezzo di trasporto.

Tutte le nuove strutture sono pensate come elementi di un unico organismo tecnologico collocato all’interno delle preesistenze; le piattaforme di sbarco, le recinzioni di sicurezza, la cabina, i binari sono caratterizzati dall’uso di lamiera corten.

L’infrastruttura consiste in un impianto di risalita del tipo “ascensore inclinato” con una lunghezza di corsa di 154 m, che consente di superare un dislivello di circa 54 metri. La cabina, con una capienza di 25 persone e una velocità massima di 2,5 metri al secondo, garantisce una portata di 600 persone all’ora. Definita come una “carrozza contemporanea”, si distingue per un design all’avanguardia sinuoso e dinamico, in armonia con il contesto storico e paesaggistico.

committente
Fondazione Cariverona

anno - luogo
2007 - 2017, Castel San Pietro, Verona

project team
Committente: Comune di Verona
Progetto:
Studio GRISDAINESE, architetto Stefano Gris
Collaboratori: architetto Elisabetta Bedeschi,
architetto Paola Papinutto

Responsabile dei lavori e direttore dei lavori:
architetto Stefano Gris

Progetto strutture:
Ingegnere Edoardo Ottoboni

Progetto Impianti meccanici per il trasporto:
FUNIPLAN srl

Coordinatore per la sicurezza:
Ingegnere Enrico Firpo

Progetto cabina:
Leitner spa

Opere edili e impiantistiche: Impresa Campagnola