Cantina vinicola ipogea, Griswine

committente
Griswine

anno - luogo
2007 - 2010, Baone, Padova, Italia

La cantina parzialmente ipogea sporge nella parte superiore, occupata dalla sala degustazione e dal ballatoio di controllo.

L’azienda agricola è situata ai piedi del Monte Cero, all’interno del Parco Regionale dei Colli Euganei, un’area protetta che unisce alla naturale ricchezza del suolo, tradizione rurale, arte e un’atmosfera suggestiva. L’azienda nasce nel 2005 con una piccola produzione di 10000 bottiglie. Il luogo di produzione, la cantina, si configura come un contenitore interrato che crea una mimesi tra architettura e natura, facendo così convivere la struttura architettonica con i vigneti.

La giovane azienda ha desiderato rispondere non solo a canoni estetici ma anche alle esigenze funzionali e di impatto ambientale di una moderna fabbrica del vino. Grazie all’attenzione verso i più moderni processi produttivi e alla continua ricerca per migliorare la conoscenza del territorio di appartenenza, Griswine sta ora avviando la conversione alla coltura biologica dei suoi vigneti e sta fortemente puntando sui vini autoctoni, in particolare uno dei vigneti recupera anche le vecchie varietà presenti anticamente nelle colline di Baone, ubicazione della cantina. Tra le varie iniziative, spicca il progetto ‘Cento Più Uno’, una cooperativa fondata nel luglio del 2007 da un gruppo di amici che condividono con Stefano e Silvia la passione per il vino e per la tradizione.