Asilo nido

La progettazione del nuovo asilo si pone l’obiettivo primario del progetto è la qualità degli ambienti dove i bambini crescono e apprendono: sviluppare forme e spazi che stimolino crescita e sensorialità tutelando la salute psicofisica dei piccoli.

Gli spazi educativi essenziali, in stretta relazione con quelli collettivi, si aggregano e formano un quadrato che si configura come contenitore “biocompatibile” sia per scelta di materiali che per corretto orientamento ed illuminamento naturale.

L’edificio si configura come un “guscio” introverso e protetto dove le forature di facciata, di forma quadrata ma distribuite in modo dinamico, creano giochi di luce negli spazi interni; uniche eccezioni volumetriche, aggettanti rispetto all’involucro e ruotate secondo l’asse Nord-Sud, sono i bow-window, elementi in calcestruzzo colorato, interamente vetrati, pensati come “lenti” orientate verso lo spazio esterno.

Il rivestimento di facciata, in piastrelle di gres colorato, avrà caratteristiche “tattili” nella forma e superficie; le finiture interne, impreziosite negli ambienti principali da una boiserie di legno, avranno colori adatti al gioco e all’apprendimento e garantiranno un comfort ambientale per il benessere dei suoi piccoli abitanti.

L’area scolastica, attualmente scollegata al sistema viario principale di quartiere, sarà collegata a Via del Commissario attraverso un nuovo tratto di percorrenza carrabile ortogonale, opportunamente dotato di un’ampia zona parcheggio in prossimità del confine sud. A partire dal parcheggio, l’accesso al nuovo Asilo avviene attraverso un percorso pedonale che si sviluppa all’interno di un’area protetta, sistemata a verde e delimitata dai segni liberi delle recinzioni realizzate con setti murari in calcestruzzo colorato in pasta, interrotti ritmicamente da delimitazioni in rete metallica (permeabilità visiva).

Progetto in corso

committente
Comune di Padova

anno - luogo
in corso, via del Commissario, Padova, Italia